PROGRAMMA CULTURALE E SOCIALE

primavera-estate 2014

 

  • Le Conversazioni APR

Continua  il ciclo di Conversazioni che la nostra Associazione offre ai Soci APR, al di là degli schemi accademici ed istituzionali, come momento di studio e di riflessione su temi concernenti direttamente o indirettamente il Palazzo Reale di Torino.

  • Mercoledì  26 febbraio, Luca Mana inUn catalogo mai fatto: la Mostra del Barocco piemontese del 1937

Appuntamento alle ore 17,30 presso la Sede APR (cortile d’onore di Palazzo Reale, accanto al Caffè Reale, videocitofono, ascensore 1° P/B.)

 

  • Corso di cucina sabauda APR, lezione straordinaria, martedì 4 marzo

 Visto il successo del Primo Corso di Cucina sabauda APR, abbiamo pensato di aggiungere una lezione straordinaria martedì 4 marzo dalle 18 alle 21, sempre con la chef Giovanna Rua Berchera, al Gambero Rosso, corso Stati Uniti 18/A.

I soci interessati sono pregati di rispondere a questa segreteria (segreteria@amicipalazzoreale.it)

 

  •   Alla scoperta del Museo di Antichità e del Tesoro di Marengo, venerdì 28 febbraio

 Il nuovo allestimento del Museo di Antichità  offre ai visitatori la possibilità di ammirare un complesso composto da 31 manufatti di argento datato tra la seconda metà del II e l’inizio del III secolo d.C. e che raccoglie elementi di arredo e cultuali, esposti in vetrine di avanzata tecnologia.

Andremo a visitare il Museo di Antichità e il nuovo allestimento del Tesoro di Marengo composto da 31 oggetti di argento e da molte piccole lamine accartocciate, datato tra la seconda metà del II e inizio del III secolo d.C. Esposto al Museo di Antichità di Torino, raccoglie elementi di arredo e cultuali, probabile frutto del saccheggio di un sacello privato o di un santuario: oltre al busto dell’imperatore Lucio Vero (161-169 d.C.), fasce decorative, simboli del potere imperiale o allusivi ad attività militari

Ritrovo: ore 16,15 in via XX Settembre

Iscrizioni aperte

 

 .  Alla Fondazione Accorsi, Mostra su Alberto Pasini, giovedì  13  e sabato 15 marzo

 

A un anno di distanza dalla mostra dedicata ad Antonio Fontanesi, alla Fondazione Accorsi  andremo a visitare una rassegna monografica delle opere di Alberto Pasini, che nella prima giovinezza fu un abile litografo,e poi si trasferì a Parigi nel 1851, dove cominciò a trarre ispirazione dalla scuola di Barbizon: una sessantina di dipinti, per lo più di collezionisti privati, accanto a una serie di fotografie e disegni, esposti per la prima volta, appartenenti ai discendenti del pittore, testimonianza storica fondamentale per comprendere il vissuto del grande artista. La mostra si sofferma sul versante «orientalista» di Alberto Pasini, con i corollari delle divagazioni veneziane e iberiche, e analizza, quindi, il versante dell’espressione più universalmente nota, apprezzata e numericamente cospicua della sua attività dopo il 1855.

 

Ritrovo: giovedì 13 ore 16,15 e sabato 15 ore 10,15 in via Po 55

Iscrizioni aperte

 

  • Ø   Tra Neoclassicismo e Liberty. Alla scoperta di Faenza  e Forlì,  sabato 22 e domenica 23 marzo   

 

Andremo a visitare a Faenza, dove pernotteremo, il Museo Internazionale delle Ceramiche,  Palazzo Milzetti e il centro storico. A Forlì scopriremo il centro storico e la grande mostra: “Liberty. Uno stile per l’Italia moderna, che indaga il Liberty senza restrizione di schemi: dalla ricerca dei modelli lontani, nel Rinascimento e in Botticelli in primis, ma anche inserendolo nei grandi movimenti europei del momento ed in particolare nella Secessione viennese.

Programma ed iscrizioni in TravelQUICK, via Vela 33, tel. 0114546268 a partire da lunedì 3 febbraio

 

  • Ø  Riservato ai Volontari APR: Ginevra, Fondazione Umberto II e Maria José, giovedì 27 marzo

 

Un appuntamento “d’eccezione”, contingentato al massimo a 25 Soci come richiesto dalla Principessa, che abbiamo pensato di riservare ai “Soci Volontari”, che offrono il loro prezioso tempo a Palazzo, ed a seguire – posti a disposizione permettendo – ai Soci Benemeriti. A Ginevra richiederemo sicuramente alla Principessa una seconda visita riservata ai Soci Sostenitori, abbiate fede!!!

A Ginevra, ricevuti dalla Principessa Maria Gabriella di Savoia, andremo  ad ammirare le meraviglie della  Fondazione “Umberto II e Maria José” da lei creata e presieduta. Maria Gabriella di Savoia è la terzogenita di Umberto II, ultimo Re d’Italia e di Maria José del Belgio, figlia di Alberto I re dei Belgi e della Regina Elisabetta nata Principessa di Baviera, a sua volta nipote e figlioccia dell’Imperatrice Elisabetta d’Austria (“Sissi”).. Da suo padre ha appreso la passione per la storia della famiglia, in quanto risalente al lontano X secolo. Re Umberto, durante il quasi quarantennale esilio aveva, infatti, riunito un’importante collezione di quadri, libri, sculture e stampe tutte riguardanti Casa Savoia. Accanto a vedute di castelli, tenute a palazzi, vi sono innumerevoli stampe raffiguranti la Santa Sindone rappresentata durante le varie ostensioni succedutesi nei secoli. La Sindone rimase proprietà privata della famiglia dall’anno 1453 fino al legato alla Santa Sede  nel 1983, alla scomparsa di Re Umberto II. La Principessa Maria Gabriella ha voluto quindi mantenere in parte la collezione paterna e tal fine ha creato la Fondazione Umberto II e Maria José di Savoia, centro di studi storici sull’illustre casato..

 

Ritrovo: ore  7,30 nel piazzale accanto a Torino Esposizioni.   Rientro previsto in serata

Iscrizioni – con versamento della quota – presso la TravelQuick

 

  •   Alla scoperta del Palagiustizia, sabato 12 aprile e sabato 10 maggio

 

Guidati dal consocio Bruno Sartore, che da anni ci porta a scoprire alcuni angoli “segreti” di Torino (Le Nuove, Cit Turin, il Palazzo di Giustizia di via Corte di Appello…), esploreremo il  Palagiustizia, a partire dall’Aula Magna, dove avviene la cerimonia dell’inaugurazione dell’Anno Giudiziario, assisteremo ad un processo per direttissima, visiteremo alcuni uffici, se possibile la Procura della Repubblica, il Casellario Giudiziario (per intenderci dove vengono stilati i famosi “certificati di buona condotta”), una biblioteca con affaccio su corso Vittorio, il percorso sotterraneo dei detenuti che devono entrare in aula per il processo, una delle due maxi aule da 100 posti dove avvengono i processi più famosi.….

Ritrovo: ore 9,15 all’ingresso del Palagiustizia    Durata: 2,5 ore

Iscrizioni aperte

 

  •   Reggia di Venaria, Splendori delle Corti Italiane: gli Este, martedì 8 aprile

 

Uno splendido percorso tra Umanesimo, Rinascimento e Barocco: il collezionismo e il mecenatismo artistico degli Este dal Cinquecento al Settecento attraverso opere di Cosmè Tura, Dosso Dossi, Correggio, Tiziano, Tintoretto, Guercino, Velàzquez ed altri importanti maestri. Un’occasione imperdibile per ammirare alcuni tra i principali capolavori del collezionismo estense provenienti dalla Galleria Estense di Modena, attualmente chiusa al pubblico in seguito agli eventi sismici del 2012, e da altri prestigiosi musei italiani ed europei.L’esposizione intende presentare il ruolo e l’importanza della corte degli Este in riferimento ai periodi di regno a Ferrara, sede originaria e capitale del primo dominio estense, ed a Modena, nuova capitale dal 1598, dopo la restituzione forzata dei territori ferraresi al dominio diretto del Papa.

Ritrovo: in via Mensa alle ore 14,45

Iscrizioni aperte

  •   News Gli Itinerari di studio APR: Marocco. Dalla Versailles di Meknes ai panorami mozzafiato dell’Atlante, da sabato 26 aprile a venerdì 2 maggio.

Dopo Istanbul voleremo (da Torino Caselle, finalmente!!!) in Marocco a conoscere ed ammirare le splendide città imperiali, ma non solo!!!

Il Marocco è un paese berbero-arabo , il cui nome deriva da Marrakech, capitale e città imperiale, tra il 1062 e il 1273. Abitato fin dalla preistoria dai berberi, il paese conobbe la colonizzazione di vari popoli come fenici, cartaginesi, romani, vandali, bizantini e infine dagli arabi.

Un itinerario “ imperiale”- nella migliore tradizione  APR – che toccherà Rabat, Fes, Meknes, Marrakech, città che devono il  nome all’opera delle varie dinastie di regnanti che, in tempi diversi, le scelsero come residenza, aumentandone il fascino durante il proprio regno attraverso importanti interventi architettonici e che conservano ancor oggi l’eredità delle antiche dinastie del Marocco.. Ed inoltre un tour che si spingerà alle dune dorate dell’Erg Chebbi, che offrono una visione chiara del deserto del Sahara e dei Monti dell’Atlas che ci faranno scoprire un paesaggio seducente ed affascinante di  laghi, torrenti e piccoli villaggi arroccati e alternati a forre e canyon, insieme a coltivazioni di rose, in una delle zone più aspre del Paese, sebbene costellate da inaspettati paesaggi lussureggianti per via delle oasi, antichi punti di sosta e di passaggio delle carovane che si spingevano, un tempo numerose, ben più a sud…

Programma ed iscrizioni in TravelQUICK, via Vela 33, tel. 0114546268, a partire da lunedì 3 febbraio

 

  •    Reggia di Venaria, Alta Moda. Grande Teatro, giovedì 8 maggio

 

Trent’anni di storie, incontri e collaborazioni tra i protagonisti della moda italiana ed i grandi interpreti della scena teatrale internazionale: un affascinante viaggio nell’eleganza e nel costume in mezzo ad un centinaio tra abiti di scena, da concerto, bozzetti e video, accostando mondi stilistici opposti ed epoche diverse.
Un’occasione unica per vedere da vicino l’eccellenza della tecnica di realizzazione dei capi e la perfezione artistica delle performances dei più famosi stilisti italiani nell’arte della creazione degli abiti di scena. La mostra di rango internazionale, ideata da Massimiliano Capella, ha un suo primo prestigioso momento espositivo nella splendida cornice del piano nobile del Palazzo Sheremetev – ora sede del Museo di Stato di Teatro e Musica- di San Pietroburgo; da qui si trasferirà alla Reggia di Venaria, unica sua tappa italiana.

Ritrovo: in via Mensa alle ore 14,45

Iscrizioni aperte

 

  °  Il più Nobil Costruire. Chiese e  Palazzi a Bene dal Seicento allOttocento, domenica 11 maggio

.

Andremo a  Bene (Vagienna) a visitare alcuni palazzi signorili dell’epoca della reggenza di Madama Reale: Palazzo Magistrati, già dei Garezzo di Castelbosco, Palazzo Giriodi di Monastero, già degli Oreglia di San Stefano, Palazzo Lucerna di Rorà,già degli Oreglia di Novello, Casa Ravera e il Museo del Territorio.

Ritrovo-partenza: ore  8 nel piazzale di Torino Esposizioni. Rientro previsto per le ore 19,30 circa
Iscrizioni aperte

  •    Il Ducato di  Milano. Nelle terre dei Visconti:  Vigevano e Lomello, domenica 15 giugno

La nostra scoperta del territorio lombardo prosegue con  Vigevano, città che diede i natali a Ludovico il Moro e che grazie ad esso venne arricchita di opere, tra cui la piazza Ducale, terminata nel 1494, il Castello sforzesco e il Duomo. Dopo la pausa pranzo andremo a  Lomello,  dove visiteremo il Castello Crivelli e  due dei maggiori esempi di architettura medievale italiana: la Basilica di Santa Maria Maggiore e il Battistero di San Giovanni ad Fontes. 

Ritrovo-partenza: ore 8 nel piazzale di Torino Esposizioni. Rientro previsto per le ore 19,30 circa
Iscrizioni aperte

 

Prime anticipazioni itinerari di studio APR

autunno 2014

         .    Le ville del lago di Garda, in pullman;

  • Alla scoperta della Renania, “Città ed Abbazie del Sacro Romano      Impero. Da Ciaffusa a      Coblenza, da Treviri a      Colonia, da      Acquisgrana a Magonza e Friburgo, in pullman;
  • Roma. Il Vaticano come Reggia, in treno;
  • Il    ducato di Parma e Piacenza: Parma, Colorno, Fontanellato,Soragna, in pullman

 

…e tanto altro ancora!!!

 

Cordiali saluti  ed un buon 2014 con gli amici APR!

Maria Elena Stantero

Segretario dell’Associazione “Amici di Palazzo Reale”

segreteria@amicipalazzoreale.it

 

Memo rinnovo quota sociale APR 2014

 

Si invitano i Soci, che non hanno ancora provveduto, a versare la quota sociale, utilizzando  il conto corrente postale, intestato a “Amici di Palazzo Reale”, Piazzetta Reale 1, 10124 Torino, numero 29331105 oppure tramite bonifico bancario a: Unicredit Torino XX Settembre – Via XX Settembre,31 10121 Torino – IBAN: IT 51 H 02008 01046 000002433373 o in Sede APR il mercoledì pomeriggio (ore 15/17,30) e il sabato  presso il Punto Incontro APR (ore 10/17,30), con la possibilità di ritirare il bollino 2014 e pagare  con il bancomat.

      Socio VOLONTARIO                                                                                              15  

      Socio SOSTENITORE (Socio che partecipa alle  attività  sociali)                           €  30 

      Socio BENEFATTORE                                                                                            €  50 o più

I Soci APR, in regola con la quota annuale 2014, potranno acquistare la Tessera “Abbonamento Musei 2014” (valida per entrare gratuitamente in oltre 200 Musei in tutto il Piemonte ed anche in altre Regioni) a € 35. Farà fede la presentazione della tessera APR con il bollino 2014 o ricevuta.

 

Le Convenzioni APR 2014

 

Su presentazione della Tessera APR, in regola con il versamento 2014 (ricevuta o bollino), i Soci APR avranno le seguenti condizioni di favore:

  • ZANABONI, Libreria, C.so Vittorio Emanuele, 41, sconto del 10% su tutte le case editrici, ad esclusione delle edizioni scolastiche
  • CHIROS, Poliambulatorio Fisioterapeutico, Riabilitativo e Radiologico, Via Vittorio Amedeo II, 8, tel. 011 5770511, sportello@chiros.it, sconto del 10% su tutte le prestazioni sanitarie, eseguite in regime privato.
  • IL DUE DI CAPELLO, Gioiellerie e Oreficerie, via dell’Accademia delle Scienze, 3/F, sconto del 10% su tutti gli articoli
  • GRUPPO POLIAMBULATORI LARC, Sconto del 10% sul Listino LARC privato di Laboratorio Analisi, Diagnostica per Immagini, TAC e Risonanze Magnetiche, Prestazioni Strumentali,Visite Specialistiche, Fisiokinesiterapia ed Onde d’Urto, Odontoiatria presso:
    • c.so Venezia 10/A, Torino
    • via Sempione 148/C, Torino
    • c.so Duca degli Abruzzi 56, Torino
    • via Bainsizza 4/F, Torino
    • via A.D’Oria 14/4, Ciriè
    • via Rieti 30, Grugliasco

Centro Unificato Prenotazioni (CUP), tel. 011 2484067, prenotazioni@larc.it, www.larc.it, sconto del 10% sul listino Larc privato di Laboratorio analisi, diagnostica per immagini, TAC e risonanze magnetiche, Prestazioni strumentali,Visite specialistiche, Fisiokinesiterapia ed Onde d’Urto, Odontoiatria.

  • GIORDANA DUE, Studio Medico di Fisiokinesiterapia e Ginnastica Riabilitativa, via Giordana 2, angolo C.so Re Umberto 64, Torino, Sconto del 10% sulle prestazioni di Fisiokinesiterapia ed Onde d’urto. Per info e prenotazioni tel. 011 596252, info@giordanadue.it
    • TRAVELQUICK,, via Vela 33, Torino, tel. 011 4546268

Sui pacchetti turistici dei maggiori Tour Operator riduzione del 5% sulla quota base da catalogo (escluso tasse,supplementi, quote di iscrizione, eventuali assicurazioni, visti dove necessario etc). Lo sconto non è cumulabile con altre offerte e non potrà essere applicato sulle offerte e sui LAST e SECOND MINUTE. FEE agevolati su biglietteria aerea, ferroviaria, marittima, prenotazioni alberghiere, noleggio auto.

 

La Sede APR è aperta ai Soci il mercoledì dalle 15 alle 17,30 (cortile d’onore di Palazzo Reale, accanto al Caffè Reale, videocitofono, ascensore,1° P/B.

Il Punto Incontro APR è presente il sabato dalle 10 alle 17,30 presso la biglietteria di Palazzo Reale

I viaggi e gli itinerari di studio APR sono  organizzati con la collaborazione della

TravelQUICK, Via Vela 33 Torino  / tel. 011 45.46.268 / e-mail: roberto@travelquick.it

Le condizioni relative all’organizzazione tecnica degli Itinerari APR sono a cura dell’Agenzia viaggi TravelQuick.
APR cura i contenuti culturali relativi alla meta del viaggio.