Opzioni circa la destinazione del cinque per mille, anno 2013
Circolari, News 5 anni fa

OPZIONI CIRCA LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE

 Mi permetto di rivolgermi a quei Soci e simpatizzanti, che negli anni scorsi non hanno esercitato l’opzione circa la destinazione del cinque per mille, segnalando loro l’Associazione “Amici di PalazzoReale” o.n.l.u.s. codice fiscale 97559140013 - organizzazione di volontariato da me fondata nel 1994 e finora sempre presieduta, avente per scopo la tutela, il restauro e la divulgazione del Palazzo Reale di Torino – alla quale sono stati assegnati nel primo quinquennio di applicazione dell’opzione “cinque per mille” oltre 28.000,00 Euro (di cui oltre 22.000,00 effettivamente erogati all’Associazione) tutti impiegati nel restauro improrogabile della tela del fiammingo Jean Miel raffigurante “La Pace tra le nubi” (1660) (e della relativa cornice) inserita nel soffitto ligneo dorato della Sala del Trono del Palazzo Reale di Torino (vedi il comunicato stampa): una goccia, ovviamente, nel mare delle necessità della Reggia torinese, macomunque indispensabile in questo periodo di assoluta insufficienza degli stanziamenti del Ministero per i Beni Culturali.

A ciascuno dei Soci che negli anni scorsi hanno scelto almeno una volta di indicare l’Associazione “Amici di Palazzo Reale” o.n.l.u.s. come destinataria dell’opzione “cinque permille” ho riservato una copia della piccola pubblicazione <<Quindici anni di restauri 1995-2010>> in segno di gratitudine dell’Associazione e mio personale.

Essa costituisce una sorta di “rendiconto illustrato” dei restauri di opere d’arte del Palazzo Reale di Torino effettuati dall’Associazione nei suoi primi quindici anni di attività, utilizzando i fondi costituiti dalle erogazioni liberali, grandi e piccole, ricevute dai Visitatori di Palazzo Reale e dai simpatizzanti.

Giuseppe Fragalà

Palazzo Reale di Torino

Un capolavoro restituito: presentazione del restauro della tela

di Jan Miel, Il trionfo della Pace

 La Direzione Regionale e la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli sono liete di comunicare l’ultimazione del restauro della secentesca tela di Jean Miel raffigurante Il trionfo della Pace. La tela. che misura diciassette metri quadrati è stata rimossa dal soffitto ligneo dorato della Sala del Trono nel luglio 2012 ed è stata ricollocata oggi 14 gennaio 2013; a breve sarà smontato il ponteggio, svelando così l’opera al grande pubblico. Un lungo e complesso intervento di consolidamento e restauro realizzato dall’equipe di Cristina Arlotto ha consentito il recupero e la leggibilità del soggetto decorativo. mortificato da un grande taglio, dai depositi dei fumi delle candele che alimentavano, anticamente, il lampadario, e da ampi ritocchi alterati. Grazie al generoso intervento dell’Associazione “Amici di Palazzo Reale” o.n.l.u.s. – che ha messo a disposizione oltre 36.000 Euro raccolti tra donazioni private ed opzioni “5 per 1000” – la Pace è tornata a vegliare sul trono dei Duchi di Savoia e dei  Re di Sardegna per suscitare la rinnovata attenzione dei visitatori. Si desidera esprimere insieme al compiacimento per l’importante e significativo restauro, la gratitudine dell’Amministrazione per la preziosa azioni di valorizzazione resa possibile dall’Associazione “Amici di Palazzo Reale” o.n.l.u.s. e segnatamente del suo presidente Giuseppe Fragalà.